All'Osteria da Luciano a Mossano

Project owner:
Nicola Orio
Recorded by:
Stefania Cazzavillan
All\'Osteria da Luciano a Mossano
  • Countryside environment: an internal plain winter ambient recorded in the sunset 7 months ago in Barbarano Mossano, Veneto, 36024, Italia. It was Wednesday. Il cielo era clear. Technological contamination. Human presence.

    ... Te si ancora belo Mosan /  con Don Silvano,

    el bar da Luciano, /  con Barba Nano,

    qoalche Vegetariano, /  El Marangon Floriano,

    Clif... l'americano...!

    Basta!  Me fermo qoà /  no gò gnanca pi fià.

    Porco d'on can, /  se ti si belo Mosan! ...

    (Mario Loro)


    Dalla Maria o anche da Luciano o anche unica e vera osteria del paese.

    Il bar di Mossano è questo, ma sicuramente anche di più di questo... in pratica una vera e propria istituzione.

    Per gli indigeni.  Ma anche per chi - tranne le solite eccezioni -, a spasso per i sentieri dei Colli Berici, ci passa davanti e se ne innamora subito.  Perdutamente. 

    In questo locale lo stesso pavimento, gli stessi tavoli e sedie, lo stesso bancone, forse anche le stesse tazzine di 40 anni fa.

    In questo locale non vengono stappate le bottiglie, ma il Barbarano, il Cabernet o il Garganega vengono serviti sfusi nel   litro   e poi bevuti nei classici  goti  da  ombra de vin.

    Qui si possono mangiare solamente affettati e formaggi con il pane e le diverse tipologie di sottaceto, ma puoi star sicuro che non sono stati assolutamente comprati in nessun supermercato.

    Non esiste nemmeno una televisione, perché chi vuole fermarsi deve avere tempo per chiacchierare, giocare a briscola o scopa, leggere il giornale o un libro, discutere di Platone con il proprietario o starsene semplicemente seduto in terrazza a guardare un panorama mozzafiato con i Berici alle spalle, gli Euganei di fronte e tutta la pianura coltivata a viti e ulivi in ​​mezzo... per la Champions è decisamente sufficiente tornarsene a casa.

    Un altro piccolo angolo di mondo dove sembra si inverta quella regola per cui fa più rumore un albero che cade invece che una foresta che cresce; un angolo dove l'accoglienza, l'affabilità e il sorriso scavalcano l'efficienza a tutti i costi, la fretta e il desiderio costante di primeggiare... dove chiunque entri può sentirsi come una persona di famiglia.


  • Other meteorological contaminations: leggera foschia in pianura.
    Technological contamination: campane che suonano le 17.00, macchina del caffé in funzione, sedie spostate, tazze sui tavoli, cesto per tazze e bicchieri da/per la lavastoviglie, tazze e bicchieri mentre vengono asciugati, bicchieri impilati, tazze e bicchieri sul bancone da bar.
    Human presence: adulti e bambini che parlano e ridono, dialoghi in rilievo, persona che fischia, persona che si soffia il naso, persona che gioca con un oggetto sul tavolo.
    Others environment contaminations: lingua italiana, dialetto veneto.

wait loading soundscape

Recorded with:
ZOOM H4
Microphones used:
2 microfoni a condensatore,configurazione X/Y
Recording setup:
C - 44100 Hz - 16 Bit
00:00
preview:
MP3 96bps 44100hZ MONO - gain: no - compressor: no - limiter: no


# Image Title Marked as Hz Bit Audio recording setup: Sound Distance (Km)