il suono a cui siamo più abituati in quarantena.

Project owner:
Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi
Recorded by:
NATALIYA ALIAKSEYEVA
il suono a cui siamo più abituati in quarantena.
  • Suburb environment: an external plain spring ambient recorded in the morning lo scorso mese in Падуя, Венето, 35138, Италия. It was Tuesday. Il cielo era cloudy con light wind. Technological contamination. Human presence. Animal presence.

    il suono a cui siamo più abituati in quarantena. vicino alla scuola, dove ci sono sempre molti bambini in orari normali e molto rumorosi. Ora il silenzio e solo il rumore delle ambulanze, delle auto che passano e dei passanti che parlano in lontananza.
  • Technological contamination: macchine.
    Human presence: gente che parla in strada.
    Animal presence: uccelli.

wait loading soundscape

Recorded with:
Microphones used:
Audiorec
Recording setup:
L,R - 44100 Hz - 16 Bit
00:00
preview:
MP3 96bps 44100hZ MONO - gain: no - compressor: no - limiter: no


# Image Title Marked as Hz Bit Audio recording setup: Sound Distance (Km)